IL NON CONOSCIUTO...quasi un Satsang produzione BanyanTeatro

liberamente ispirato ai satsang di Ekhart Tolle
di e con Gianluca Reggiani
trainer Beppe Chirico


Satsang per la tradizione induista significa letteralmente “essere in compagnia della verità". Si può vivere questa esperienza in compagnia di un guru o di un maestro spirituale ma non è negata ad una assemblea di persone che si riuniscono, dialogano, ascoltano, parlano lasciandosi ispirare dalla verità.
E’ possibile vivere questo “incontro” a teatro assistendo a uno spettacolo? Il personaggio di un maestro spirituale contemporaneo porterà in scena parole di verità di uno dei più importanti e seguiti “guru” occidentali: Ekhart Tolle. Riuscirà un attore a far vivere l’esperienza di un satsang a un pubblico ignaro di tutto che si reca a teatro credendo di assistere a un semplice spettacolo? Chissà! Allora prepariamoci tutti a incontrare … il non conosciuto.



SEQUESTRO SCUOLA produzione BanyanTeatro

Monologo teatrale di e con Mara Di Maio
regia Gianluca Reggiani 


La scuola…amata, odiata, supportata, abbandonata, organizzata, arretrata, pericolante, riformata…la scuola privata, quella pubblica, la scuola di campagna e quella di città, ognuna di queste lo specchio del nostro paese.
La scuola tocca tutti noi dal primo all’ultimo, prima come allievi, poi come genitori e a volte come insegnanti.
Proprio dagli insegnanti, o meglio da alcuni di loro, questo lavoro ha preso spunto.
Da quegli insegnanti che hanno saputo resistere alla mannaia dei tagli al bilancio, alla schizzofrenia dei genitori e alla barbarie degli attacchi mediatici.
Da quei caparbi visionari, che alle sterili lamentele hanno preferito l'impegno, l'amore per i loro ragazzi e la passione per l'insegnamento.
Una docente di lettere e latino si trova legata a una sedia con un faro puntato addosso. La donna spaventata si interroga sui suoi possibili rapitori e sulla causa del sequestro. Comincia così a ripercorrere la sua vita in un flusso di coscienza catartico che la porta a confessare i suoi più profondi pensieri. Nasce così una riflessione dolente sulla scuola e sulla condizione degli insegnanti. E' da questo tortuoso percorso che la docente si affranca da un senso di colpa per un talentuoso studente che come lei stessa dice: " non ho saputo aiutare". La scuola ha fallito, lei come insegnante ha fallito con lui..



MIRTELLA Produzione BanyanTeatro Lab
pdf

Liberamente ispirato alla favola La Mortella di Giovan Battista Basile
Spettacolo teatrale rivolto ad un pubblico di età compresa tra i 3 e i 10 anni.

Adattamento drammaturgico e regia di Francesca Sancisi
Coreografie di Barbara Martinini

In scena:
Lara Balducci, Valeria Candoli, Emanuela Neri: Le tre Signorine e Le Tre Cuoche
Beppe Chirico: Il Servitore Filippone
Matteo Giorgetti: Il Principe
Barbara Martinini: Mirtella
Francesca Sancisi: Narratrice



A VIVA VOCE. I suoni delle fiabe Produzione BanyanTeatro Lab

Spettacolo teatrale rivolto a un pubblico dai 5 ai 10 anni

di e con Gianluca Reggiani e Tiziano Paganelli

“A Viva Voce” non è un unico spettacolo ma un progetto di lavoro, che intende sviluppare la relazione fra il suono e la parola narrata. Le storie le abbiamo scelte, su consiglio di alcuni insegnanti, dal vastissimo repertorio della letteratura popolare per l’infanzia. Vedere attraverso la plasticità del corpo di un attore una storia che prende vita, ascoltarne il racconto e sentirne i suoni, scoprirne le assonanze, le fonti e in fine riuscire a collocare ogni piccolo fenomeno acustico, ogni piccola vibrazione nel mondo della fantasia è l’obiettivo che ci proponiamo. L’intreccio fra la “Viva Voce” e gli strumenti musicali dal vivo ci permettono di sviluppare con molta libertà la narrazione dando spazio all’improvvisazione e, perché no, al coinvolgimento diretto dei bambini.

Durata 60' circa